Palermo Pride Suona | “Ci vediamo alle nove sulla luna”

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 26/11/2019 - 27/11/2019
21:00 - 0:00

Luogo
I Candelai

Categorie


Nell’ambito di Palermo Pride Suona 2019 martedì 26 novembre alle 21 il palco de I Candelai ospita la performance audio visiva “Ci vediamo alle nove sulla luna” con Federico Mordino alle percussioni, Luca La Russa al basso elettrico e suoni e musiche dalla rete a cura di Salvo Cuccia mentre il pubblico è invitato a distendersi su stuoie e cuscini (ingresso gratuito).

Si tratta di un concerto al buio a cinquant’anni dallo sbarco sulla luna, un viaggio onirico musicale verso lo spazio in cui gli spettatori sono coinvolti a livello sensoriale. I movimenti sonoro/musicali sono strutturati come un continuum atemporale, in un viaggio di astrazione siderale. Cuccia utilizza suoni che si sovrappongono diventando veri ambienti sonori sia semplici che complessi, dalla cronaca originale dello sbarco sulla luna del 1969 a cronache di oggi, da Ligeti a Stockhausen, dai Pink Floyd a Brian Eno, dai Tangerine Dream a John Cage, da Terry Riley a Sainkho Namtchylak, a sonorità pop e altro, che dialogano con le atmosfere di varia natura, dal fusion al pop e al jazz create da Federico Mordino e Luca La Russa, veri virtuosi.

Salvo Cuccia: autore, regista e artista visivo, coniuga nella sua sperimentazione eclettica videoarte, fiction e nuove forme del documentario. Autore prolifico, ha realizzato molti lavori tra video di creazione, cortometraggi di invenzione, performances, videoinstallazioni e documentari, alcuni dei quali per i programmi RAI “La storia siamo noi” e “Magazzini Einstein”, altri con la collaborazione di RAI Cinema. I suoi lavori sono stati selezionati in numerosi festival internazionali, da Locarno al Festival dei Popoli, da Torino a Bombay. Nel 2005 Martin Scorsese ha presentato il suo film documentario “Détour De Seta” al Tribeca Film Festival e al Full Frame Documentary Film Festival. Nel 2013 il suo film documentario “Summer 82 When Zappa Came to Sicily” è stato presentato come evento speciale alla 70.Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2015 ha realizzato “Lo Scambio”, il suo primo lungometraggio di finzione, in concorso internazionale Lungometraggi al 33 Torino FF, Premio Speciale della Giuria ad Annecy Cinema Italien e vincitore di Ortigia FF. La sua ricerca è protesa oggi verso la sperimentazione video e il cinema di finzione.

Federico Mordino: appassionato e curioso amante della musica e delle percussioni Afro-Cubane, è cresciuto tra abili maestri italiani e cubani, affinando una tecnica che rende le sue performance ritmiche uniche. Una vera gioia per i tanti musicisti con sui si è esibito. Le congas sono i suoi strumenti di base, con cui riesce a tessere un’ossatura ritmica sempre coinvolgente e perfettamente adeguata per dinamica e groove. Si è esibito performando sia in Italia che in Spagna, dove ha vissuto per un periodo. Oggi alterna la sua attività tra l’insegnamento e strepitose esibizioni spaziando dal Jazz al Cubano più puro, non tralasciando il suo spirito curioso che lo spinge ad esperienze più eclettiche anche al fianco di rinomati DJ.

Luca La Russa è il più adatto collante tra gli elementi ritmici del gruppo, perfettamente in sintonia con le percussioni tradizionali e i beat elettronici. Il suo tocco e il canto del suo strumento sono un fondamento necessario per le sonorità crossover che caratterizzano il progetto. Cresciuto con lo studio dello strumento insieme ad artisti di fama internazionale come Stefano Zorzanello, Dario Buccino, Tim Hodgkinson e altri, oggi ha realizzato la sua dimensione personale che esprime solidamente ad ogni nota. Il suo tocco è un sostegno ritmico e armonico che esalta le atmosfere sonore caratterizzanti di questo progetto.

Gli altri consigli di oggi:

  • Non ci sono eventi in questa categoria