The Dirty Blues of Slidin’ Charlie & Boo Shake

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 02/02/2020
19:30 - 22:30

Luogo
Monkey

Categorie


Nel 2011 nasce il duo SLIDIN’ CHARLIE & BOO SHAKE che, senza rinnegare la tradizione della Windy City ma arricchendola piuttosto di nuove suggestioni, inizia ad esplorare il blues da un nuovo punto di vista. Carlo e Giuseppe hanno mescolato nel loro calderone musicale la musica delle taverne di Chicago con quella del Delta, la hanno insaporita con le spezie del blues bianco degli anni ’60, hanno aggiunto il calore delle North Mississippi Hills e, adottato un approccio minimale basato sulla simbiosi totale fra chitarra elettrica e batteria, propongono un repertorio di blues grezzo e trascinante. La chitarra alterna momenti di picking delicato alle incursioni rabbiose con il bottleneck, supportata da un drumming anticonvenzionale e mai banale, allo scopo di proporre un blues al di fuori dai soliti clichées. Il duo affronta la materia sonora senza pregiudizi: alle ben salde radici blues aggiunge un buon tocco di rottura delle regole sia negli arrangiamenti delle cover che nei brani propri. Charlie e Boo propongono brani autografi e attingono in modo originale alla tradizione (da Robert Johnson a Leadbelly, da Muddy Waters a R.L. Burnside, da Elmore James a Hound Dog Taylor) ma rifiutano di procedere con il paraocchi: piuttosto si aprono al repertorio di musicisti che hanno avuto anche solo una deriva blues momentanea ad un certo punto della loro carriera proponendone cover interessanti: Tav Falco, Velvet Underground, Stranglers, Bob Dylan… L’importante è estrarne ed evidenziarne il “succo blues”.

Gli altri consigli di oggi:

1 2 3