La serata delle stelle - Settimana Nazionale dell'Astronomia

La serata delle stelle – Settimana Nazionale dell’Astronomia

Details
Date:

aprile 18

Time:

07:30 pm - 11:40 pm

Event Category:

EMOZIONI DAL PALCO, IMPARO QUALCOSA IN PIU', Mercoledì a Palermo, SAZIO E SODDISFATTO

Event Tags:

argi, spansama, valethor

Venue

Sanlorenzo Mercato

Via S. Lorenzo, 288

Palermo

A SANLORENZO LA SERATA DELLE STELLE

Osservazioni astronomiche, videoproiezioni, musica live e aperitivi “stellari” sono gli ingredienti di una serata speciale a Sanlorenzo, nel segno delle stelle (INGRESSO GRATUITO), in occasione della XIX edizione della Settimana Nazionale dell’Astronomia

Fitto il calendario degli appuntamenti previsti:
🌟 dalle 19.30, osservazioni ai telescopi guidate dagli astronomi Mario Giuseppe Guarcello e Angelo Adamo
Contemporaneamente sul palco della Vineria il direttore INAF Osservatorio Astronomico di Palermo G.S. Vaiana, Fabrizio Bocchino e Giancarlo Cusumano, direttore dello IASF Palermo, presentano i video delle due strutture INAF.
🌟 20.30 concerto degli Ex Rei, astronomi musicisti dell’OAPa e dell’Università di Palermo
🌟 21.30 Seminario: “Sulle tracce di un astrofisico gesuita: Angelo Secchi a Palermo, 1870-1875” con Ileana Chinnici INAF – Osservatorio Astronomico di Palermo
A seguire, Cosimo Rubino, volontario di Servizio Civile dell’INAF, presenta il poster: “Il Meteorografo di Padre Secchi: primo prototipo di stazione Meteorologica”.

Per l’occasione, un ticket speciale consentirà di gustare un calice di vino e le 7 diverse golosità fritte (a scelta) della cascia Ballarò al prezzo totale di 8 euro. Per info e prenotazione tavolo: 3358359556 (orario d’ufficio)

L’evento è tra gli appuntamenti della XIX edizione della Settimana Nazionale dell’Astronomia, promossa dal MIUR e organizzata dalla Società Astronomica Italiana – SAIt.
Tema per il 2018 è “La spettroscopia: l’eredità scientifica di Padre Angelo Secchi”, in omaggio a Padre Gesuita Angelo Secchi, tra i primi a utilizzare la spettroscopia in campo astronomico, nel bicentenario della nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.